Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Sviene dopo essersi drogata, il figlio di 3 anni muore di freddo: lei non farà neanche un giorno di carcere

CONDIVIDI

Jamie Lyn Basinger, donna di 24 anni di Morganton, Stati Uniti, ha lasciato morire il figlio di freddo dopo aver assunto droga ed essere svenuta. La sera del 14 marzo, Jamie Lyn Basinger aveva preso metanfetamine e fumato marijuana. Quindi è svenuta: il suo bambino di 4 anni, Landyn, è uscito di casa piangendo perché voleva la sua mamma.

La donna non si è resa conto di nulla: ma il piccolo è rimasto fuori di casa, bloccato, e nonostante piangesse disperatamente per farsi aprire, sbattendo i pugni sul vetro, la madre non si svegliava. Purtroppo l’esito della storia è terribile: il piccolo infatti è rimasto fuori di casa al freddo ed è stato trovato senza vita da un vicino il giorno dopo. Nonostante siano stati chiamati i soccorsi ormai non c’era più nulla da fare: il bambino, ha dimostrato l’autopsia, era morto di freddo.

La madre Jamie Lyn Basinger però non farà neppure un giorno di galera. La corte ha riconosciuto la colpevolezza di Jamie, e lei stessa ha ammesso la sua responsabilità: tuttavia il giudice ha sospeso la condanna alla pena detentiva, e ha stabilito che la donna deve rimanere per 3 anni in libertà vigilata. La donna svolgerà 72 ore di sevizio presso la comunità. La sentenza ha sconvolto la comunità locale.

R.M.