Home Spettacolo Musica Kekko dei modà annuncia il suo fallimento: “non ce l’ho fatta”

Kekko dei modà annuncia il suo fallimento: “non ce l’ho fatta”

Il famoso cantante dei ‘Modà‘, Kekko Silvestre, ha annunciato il fallimento riguardante il suo progetto cinematografico che si sarebbe dovuto chiamare “Cash“.

Dopo aver ricevuto diversi rifiuti, Kekko decise di finanziare il film con una raccolta fondi ma si dovette scontrare con il contratto di distribuzione:
Una cifra incredibile! Ancora oggi mi chiedo come sia riuscito a trovare tutti quei soldi. Ma ci sono riuscito cazzo! Sia chiaro, non è che andavo a casa loro e mi davano gli assegni, non funziona cosi…E’ un processo molto più complesso… Per farvela breve, quei soldi venivano “congelati” in cambio della vendita delle quote del film e potevano essere utilizzati solo ed esclusivamente per realizzarlo. Chiaramente non potevano rimanere congelati per tutta la vita, avevano una scadenza e soprattutto un vincolo: il contratto di distribuzione. Se non garantivo un contratto di distribuzione entro una certa data, gli investitori potevano riprenderli (…) la data di scadenza dei fondi era il 30 Novembre. Che poi se fosse servito qualche giorno in più loro erano pure disponibilissimi a concedermelo. Ma niente, le ho provate tutte…nessuno era interessato alla distribuzione di Cash“.

A causa dell’elevato budget, quindi, il progetto del cantante milanese è naufragato e spiega così ai suoi fan le motivazioni:
Cash non si farà. Ve lo dico con grande dispiacere, ma credetemi, ho fatto veramente di tutto per cercare di realizzarlo ed evidentemente mi sono scontrato con una realtà più grossa di me. E’ stato un percorso che mi ha arricchito da una parte e completamente svuotato dall’altra. Ho sentito la vicinanza di molte persone e l’abbandono di molte altre (…). La storia piaceva, ma il costo del film era troppo alto per essere un’opera prima e soprattutto, secondo loro, non avevo la credibilità cinematografica per riuscire a rientrare di una cifra così importante“.

Il fallimento del progetto cinematografico è stato accompagnato anche da quello discografico, il quale doveva uscire in concomitanza nelle sale durante i primi mesi del 2019.

Mario Barba