Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca L’Umbria caccia gli sfollati dagli hotel: “Ospitare una famiglia in albergo ci...

L’Umbria caccia gli sfollati dagli hotel: “Ospitare una famiglia in albergo ci costa 3.600 euro al mese”

Continua la situazione difficile degli sfollati del terremoto in Umbria. Oggi come oggi, le famiglie e le persone senza più una casa che si trovano negli alberghi, ospitati temporaneamente, sono passate a 204 rispetto ai 2300 iniziali. Ma entro gennaio, la regione Umbria spera di non avere più nessuno negli alberghi. La decisione è presa: i soggiorni in hotel verranno pagati fino al 31 gennaio 2018, finché tutte le casette non saranno consegnate (le consegne finali sono previste per il termine di gennaio). Nel caso di lavori con edifici a danno lieve, purché iniziati entro il 31 dicembre 2017, la proroga per la permanenza in albergo durerà fino al 31 marzo 2018.

L’unica questione che impone di liberare prima possibile gli hotel sono i costi. Come spiega Alfiero Moretti, capo della Protezione Civile umbra: “Oggi ospitare una famiglia di tre persone in albergo ci costa 3.600 euro al mese, soldi di tutti. Vorrei evitare che la Corte dei conti regionale avesse da ridire”.

Ma la regione non vuole lasciare nessuno per strada. “Godranno, come già fanno altri 5 mila terremotati umbri, del contributo di autonoma sistemazione che varia dai 400 euro per un singolo a 600 per una coppia, a 700 euro per una coppia ultra 65enne e su fino a 1200 euro per famiglie più numerose. Mi pare una assistenza adeguata, visti i prezzi degli affitti”.

R.M.