Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Papa Paolo VI sarà santo: accettato un suo miracolo, relativo ad un parto, avvenuto per intercessione

CONDIVIDI

Giovanni Battista Montini, meglio conosciuto come Papa Paolo VI, sarà uno dei prossimo protagonisti della Chiesa cattolica del secolo scorso ad essere ordinato santo. Questo a conclusione di un iter che è iniziato con Benedetto XVI, il quale ne aveva riconosciuto le virtù eroiche e lo aveva reso venerabile a partire dal 20 dicembre del 2012, e che si è arrestato con Papa Francesco. Il 19 ottobre del 2014 Bergoglio ha beatificato il suo predecessore, ma adesso ci sono delle novità che permetteranno al beato Paolo VI di “passare” allo step successivo e di diventare santo.

Nel 2014 una bimba di nome Amanda è venuta alla luce in modo miracoloso. Per mesi, la piccola è riuscita a sopravvivere nonostante la rottura della placenta. Il miracolo in questione è stato attribuito, “per intercessione”, a Paolo VI. La Congregazione per la Cause dei Santi ha passato la palla ad una specifica commissione, che ha bollato il miracolo come valido e compatibile per il proseguo del  percorso di canonizzazione già avviato.

A rendere nota la cosa sono stai i portavoce della Diocesi di Brescia. Proprio presso il Santuario delle Grazie di Brescia la madre della piccola Amanda si era recata per pregare per la vita della figlia. Questo luogo è stato uno dei luoghi simbolo della devozione di Papa Paolo VI.

Adesso spetterà a Papa Francesco l’ultima decisione sulla data in cui canonizzare il nuovo Santo. Ricordiamo che Papa Paolo VI è salito al soglio pontificio nel 1963 e vi è rimasto fino al 1978, anno che viene ricordato per l’elezione di due Papi a distanza di poco più di un mese (Papa Luciani e Papa Woytila). Originario di Brescia e membro di una famiglia borghese, Giovanni Battista Montini è stato ordinato sacerdote a 23 anni, nel 1920, e da lì è partita la strada  che lo ha portato a diventare successore dell’apostolo Pietro.

Maria Mento