Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Uomo non può lavorare per un problema molto particolare. Un problema di...

Uomo non può lavorare per un problema molto particolare. Un problema di 48 centimetri

L’uomo con il pene più grande del mondo è stato registrato come disabile perché non può indossare uniformi o inginocchiarsi.

Il pene di Roberto Esquivel Cabrera misura 48 cm, raggiungendo le ginocchia. Il cinquantacinquenne di Saltillo, Messico, ha sollevato pesi per quasi tutta la vita per aumentarne le dimensioni e si è parlato di lui nel mondo del porno a un certo punto. Tuttavia, ora sta ricevendo agevolazioni economiche a causa del suo disagio.
Diceva: “Non posso indossare una divisa come gli altri nelle aziende e non riesco nemmeno a mettermi in ginocchio. Non posso correre veloce e quindi le aziende pensano male di me. Dicono che mi chiameranno, ma non lo faranno mai“.

Ha fatto scalpore la notizia del record del mondo non ufficiale detenuto fino a quel momento dall’attore statunitense Jonah Falcon, il cui pene era lungo 24 da flaccido e 34 quando eretto. Eppure, pur essendo super-dotato, il pene del 54enne gli ha causato una serie di problemi di salute, tra cui frequenti infezioni del tratto urinario. E’ anche impossibilitato a dormire prono e deve mettere il pene, che deve essere avvolto in delle bende, su di un cuscino in modo da non dargli fastidio.

Nonostante tutti questi problemi, si rifiuta di subire un intervento di riduzione del pene, come raccomandato dal medico, poiché vuole che il suo “dono” sia riconosciuto dal Guinness dei primati mondiali.
Diceva: “Mi piacerebbe essere nel Guinness dei primati, ma non riconoscono questo record. Sono famoso perché ho il pene più grande del mondo. Sono contento del mio pene, so che nessuno ha le dimensioni che ho“.

Mario Barba