Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Ancora un lutto nel mondo della politica a causa dei motori: travolto e ucciso l’ex senatore Stelio De Carolis

CONDIVIDI

A sconvolgere il mondo della politica ci aveva già pensato la morte, prematura e violenta, dell’ex Ministro Altero Matteoli, avvenuta lo scorso 18 dicembre. L’uomo è morto quasi sul colpo in seguito ad un tremendo incidente automobilistico avvenuto tra la sua auto ed un’altra vettura. A scuotere nuovamente il mondo politico italiano è la notizia, arrivata proprio ieri, della morte dell’ex senatore Stelio De Carolis.

Stelio De Carolis ha trovato la morte in modo non troppo dissimile- se non che si tratta, in questo caso, della morte di un pedone–  rispetto ad Altero Matteoli, ed è anche questo il motivo che ha dato ulteriore risonanza negativa alla cosa, ponendo ancora una volta l’attenzione sulla necessità di rendere la strada un luogo più sicuro per tutti gli utenti.

L’ex senatore, ormai 80enne, ha incontrato la morte mentre stava andando a gettare l’immondizia, o almeno questo è quanto emerso ad una prima ricostruzione dei fatti. Una macchina lo ha travolto mentre attraversava sulle strisce pedonali una delle strade di Meldola, un Comune che si trova in Provincia di Forlì.

A causare l’incidente è stato un 41enne, originario della zona, alla guida di una Nissan Micra. L’uomo, in seguito all’incidente, ha iniziato a versare in stato di shock e pertanto è stato ricoverato all’ospedale di Forlì. Secondo quanto riportato negli ultimi aggiornamenti sul fatto, l’uomo sarebbe riultato positivo all’alcoltest.

Per quanto riguarda De Carolis, invece, i sanitari del 118 intervenuti sul luogo dell’incidente non lo hanno potuto aiutare in alcun modo. I funerali, di cui ancora non si ha notizia, saranno celebrati con certezza dopo questi giorni di festività natalizie.

Con la morte di Stelio De Carolis la politica italiana dice addio ad un altro pezzo della sua storia relativa agli anni ’80 e ’90 del secolo scorso. De Carolis militò in Parlamento per ben 14 anni e fu anche Sottosegretario alla Difesa nell’ambito del VI Governo di Giulio Andreotti (questo il massimo incarico che l’uomo riuscì a ricoprire).

Maria Mento