Home Tempi Postmoderni Mistero

Aveva previsto l’11 settembre, la veggente dei Balcani ha due profezie per il 2018

CONDIVIDI

Una veggente cieca, che molti sostengono abbia previsto l’11 Settembre, l’ascesa di ISIS e il Brexit, sembra abbia previsto due eventi importanti che accadranno nel 2018.

La bulgara Baba Vanga – morta nel 1996 all’ età di 85 anni – è ben nota tra i teorici della cospirazione che credono di aver predetto disastri naturali ed eventi globali ben prima che si verificassero.

Prima di morire Baba (soprannominata il “Nostradamus dai Balcani“) ha lasciato le previsioni fino al 51° secolo, quando credeva che il mondo sarebbe finito.

Per il 2018, ha previsto due eventi che cambieranno il mondo.

Il primo era che la Cina sarebbe diventata la prossima “superpotenza” del mondo, prendendo il posto degli Stati Uniti, mentre la seconda riguarda la scoperta di “una nuova forma di energia” su Venere.

L’ economia cinese è in costante espansione negli ultimi anni.

Nel 1970 il Paese rappresentava solo il 4,1% del totale dell’ economia mondiale, ma nel 2015 è salito al 15,6% e continua a crescere.

Non ha ancora superato gli Stati Uniti, ma potrebbe farlo presto.

Nel 2015 gli Stati Uniti hanno contribuito per il 16,7% all’ economia mondiale, ma si prevede che nel 2025, secondo Forbes, questa cifra scenderà al 14,9%.

Quando si tratta di Venere, non ci sono piani attuali per inviare una missione spaziale lì.

Tuttavia, la sonda solare Parker Solar Probe, che prende il nome dall’ astrofisico solare Eugene Parker, dovrebbe essere lanciata nel luglio 2018 e indagherà sulla corona esterna del Sole.

Nonostante non atterrerà su Venere, userà la forza gravitazionale del pianeta per passare intorno al Sole.

La missione dell’ imbarcazione è di determinare la struttura dei campi magnetici alle sorgenti del vento solare, tracciare il flusso di energia che riscalda il plasma che circonda il Sole ed esplorare il plasma polveroso e la sua influenza sul vento solare e sulla formazione di particelle energetiche.

Si dice che Baba Vanga abbia predetto l’ 11 settembre sostenendo che “due uccelli d’ acciaio” avrebbero attaccato i “fratelli americani”.

Mario Barba