Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Strano fenomeno luminoso nei cieli di California e Arizona: la gente si allarma ma era “soltanto” un razzo- VIDEO

CONDIVIDI

California/Arizona. Una strana scia luminosa ha solcato i cieli dei Paesi americani, allarmando tutti coloro che l’hanno avvistata. In molti hanno creduto si potesse trattare di un UFO e hanno allertato il 911, che è stato intasato da decine di telefonate riguardanti il fenomeno. È successo la sera del 22 dicembre appena passato, ma non si è trattato di una manifestazione di vita aliena.

Il fenomeno luminoso, che si è manifestato come una sorta di bolla oblunga in espansione e caratterizzata dalla presenza di una “coda” finale, in realtà è scaturito dal lancio di un razzo. Si tratto di un razzo della Space X, decollato da Vandenberg (California) per portare in orbita una decina di satelliti della costellazione Iridium.

La paura e l’incredulità dei cittadini che hanno avvistato il presunto Ufo è stata alimentata, per gioco, da Elon Musk, il magnate che ha fondato la compagnia spaziale Space X. Su Twitter, infatti, Musk ha pubblicato un tweet nel quale non ha esitato a tirare in ballo le esercitazioni militari portate avanti dal Kim Jong-un in senso antiamericano. “Ufo nucleare alieno dalla Corea del Nord” ha cinguettato Musk. Al suo scherzetto sono seguite le più o meno divertenti interpretazioni di altri utenti, che hanno fatto riferimento ad ectoplasmi o ad una fantomatica manifestazione dei protagonisti del fortunato manga “Dragon Ball”.

Lo strano fenomeno- in realtà più che spiegabilissimo alla luce di quanto spiegato- è stato ripreso in tutta la sua performance. Ne è risultato un video che dura quasi12 minuti e che è stato caricato sulla piattaforma di Youtube. Nel video si sentono in sottofondo le voci degli spettatori increduli che commentano lo sviluppo della strana scia in tutte le sue fasi, chiedendosi di cosa si potesse trattare. Ad ogni modo, va sottolineato che il razzo lanciato dalla Space X permette alla compagnia di raggiungere il record annuale di 18 lanci.

Maria Mento