Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

L’Isis ha colpito ancora: distrutto un oleodotto

CONDIVIDI

Colpito oleodotto libico. Il tutto è avvenuto nei pressi del villaggio di Marada  appartenente alla compagnia Waha. E’molto probabile che siano stati i soldati  dell’Isis. Non c’è ancora l’ufficialità della matrice dell’attentato che ha colpito la parte dell’impianto che porta a Sidra, in Cirenaica, non ci sono ancora state rivendicazioni, ma è quasi sicuro che sia opera dello stato islamico. Dopo quello che è successo, a New York, hanno preso piede.

Il prezzo dell’oro nero infatti, a Wall Street si è alzato di quasi 2,50, e sta toccando quasi 60 dollari al barile.Una cifrà che sarebbe la più alta dal 2015 a questa parte.