Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Gravi minacce Isis: lupi solitari vogliono colpire durante Capodanno

CONDIVIDI

Si avvicina l’ultimo giorno di questo 2017, un’occasione in cui centinaia di migliaia di persone decidono di riunirsi nelle piazze per festeggiare con amici e parenti l’inizio di un nuovo anno. Sul capodanno 2018, però, incombe una grave minaccia condivisa sul web da un militante dell’Isis attraverso un video in cui un terrorista sprona le cellule dormienti presenti nelle capitali d’Europa a non attendere oltre e punire gli infedeli proprio durante le celebrazioni.

Il video in questione dura sette minuti e mostra immagini relative a precedenti attentati, come quelli in cui delle auto si schiantano sulla folla, ed altre relative a deragliamenti di treni. Il tutto viene chiuso da un discorso di incitamento rivolto ai fratelli musulmani, affinché questi si preparino a colpire sia in piazza che nei locali e perché no nelle chiese. Chiaramente si tratta di un tentativo di aumentare l’atmosfera di terrore generata dai precedenti attacchi, ma il governo britannico ritiene che la minaccia sia reale e che i cittadini debbano essere vigili durante i festeggiamenti.

Sebbene, infatti, verrà impiegato un numero massiccio di forze dell’ordine, il caos generato dalle celebrazioni potrebbe offrire un’occasione favorevole ai lupi solitari. Per tanto viene richiesto a tutti di porre attenzione a quello che succede intorno e comunicare con steward e poliziotti qualsiasi movimento sospetto. L’invito è riferito alle migliaia di persone attese per il capodanno nelle città inglesi, ma anche a quelle persone che hanno deciso di trascorrerlo all’estero.

Ecco parte del video riportato su ‘Metro’.

F.S.