Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

La piccola Rebecca ha perso la sua battaglia: muore a 14 anni la ragazzina che aveva commosso Adele

CONDIVIDI

La lotta di Rebecca, ragazzina di 14 anni originaria di Belfast, contro una malattia atroce che l’aveva costretta a rimanere a letto (l’adolescente era affetta attacchi epilettici che l’avevano portata alla paralisi cerebrale ed alla cecità) è culminata con la sua morte nel giorno di Santo Stefano. Rebecca aveva guadagnato le prime pagine dei quotidiani britannici quando la madre, Tracy, aveva dato inizio ad una campagna online per convincere la cantante Adele a fare visita alla figlia.

Il desiderio di questa madre è stato esaudito dalla pop star che, non appena è venuta a conoscenza della triste storia di Rebecca si è subito recata nell’appartamento in cui viveva la ragazzina per regalarle un sorriso. Quel gesto di compassione e umanità non è stato dimenticato dalla madre della ragazzina, la quale nell’annunciare la dipartita della figlia ha evidenziato come la visita di Adele abbia regalato un istante di felicità alla ragazzina. Ecco le parole della donna rilasciate al quotidiano locale ‘Irish News‘: “Lei era il mio mondo, era il mondo di Joanna, avremmo voluto tenerla con noi per sempre ma non sarebbe stato corretto nei confronti di Rebecca”.

Da queste parole traspare il dolore per la perdita della figlia, ma anche la consapevolezza che quel dolore provato giorno dopo giorno era giusto che finisse. Tracy ci tiene in seguito a ringraziare Adele e chiunque sia stato accanto alla figlia: “Chiunque l’abbia incontrata se n’è innamorato. Quando Adele ci ha chiamato l’anno scorso siamo state felicissime. Rebecca ascoltava la sua musica tutti i giorni e quando la mettevo a letto la sera dovevo metterle una canzone di Adele perché si poteva vedere che la rendeva felice”. I funerali dell’adolescente si terranno alla chiesa di St Matthew alle 9:30 di domani mattina.

F.S.