Home Televisione Flavio Insinna e il flop di fine anno: non va il suo...

Flavio Insinna e il flop di fine anno: non va il suo programma “La strada senza tasse”

I dati fatti registrare, a livello di share televisivo, nella serata del 29 dicembre 2017 sono stati veramente impietosi per Flavio Insinna. Il conduttore romano è tornato a rimettersi in gioco con il programma “La strada senza tasse” (in onda su Rai3). Purtroppo per lui, però, si è trattato di un grande flop e così è stato sancito da ascolti assolutamente incommentabili.

Il programma di Insinna è stato definito come una specie di docu-reality. Protagonisti gli abitanti di una delle strade di Eboli, in Campania, che si sono autogestiti per 5 settimane rinunciando ai servizi offerti dal Comune. Alla fine del programma le 10 famiglie coinvolte avrebbero dovuto decidere se continuare con questo stile di vita o se tornare a pagare le tasse e servirsi nuovamente dei servizi comunali.

L’esperimento sociale non ha evidentemente incontrato i favori del pubblico. Dopo una partenza che ha fatto ben sperare e che ha raggiunto picchi dell’8% di share (2 milioni di telespettatori), la puntata di ieri ha fatto segnare solo il 3.4% sulla colonnina dello share: un fallimento che parla di soli 786mila spettatori incollati allo schermo.

Insinna, ieri sera, ha perso contro tutti i concorrenti che sono andati in onda in prima serata sulle reti di punta. Vincitrice indiscussa della serata Angelina Jolie, che con il suo “Maleficent” ha ottenuto il 15.4% di share, seguita dai programmi di Canale5 (9.6% di share) e Rai2 (6.1% di share). “La strada senza tasse” è stata battuta anche da La7 (4% di share) e dall’immortale mito di Sharon Stone, in replica con  “Basic Instict” su Rete4 (5% di share).

Un anno a dir poco disastroso, il 2017, per Flavio Insinna. A questo ultimo smacco di fine anno si aggiunge tutta una serie di disavventure che non ha giovato positivamente all’immagine dell’attore e conduttore televisivo. Insinna non è uscito benissimo dagli attacchi ai quali è stato sottoposto, mesi fa, dalle inchieste del tg satirico “Striscia la Notizia”; il programma di Antonio Ricci ha fatto emergere dei fuori onda relativi al programma Rai “Affari tuoi” e nei quali si sente Insinna, nelle vesti di conduttore, insultare pesantemente una concorrente.

Ancora, Insinna ha ricevuto degli attacchi- sempre da parte di “Striscia la Notizia”- per quanto scritto in alcuni passi del suo libro “Neanche con un morso all’orecchio”, scritto nel 2012. In particolar modo, il dito è stato puntato contro alcuni passi del libro in cui Insinna ricorda- in una maniera che è stata duramente giudicata e bollata come antifemminista– i momenti del ricovero del padre in terapia intensiva e la presenza di un’infermiera che l’attore ha ricordato in malo modo. Insinna, che ha chiesto scusa per quei fuori onda infelici, non ha mai rinnegato quanto scritto nel suo libro.

Maria Mento