Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Iran, continuano le proteste antigovernative: oltre 10 vittime, centinaia d’arrestati – VIDEO

Iran, continuano le proteste antigovernative: oltre 10 vittime, centinaia d’arrestati – VIDEO

Tensioni, scontri ed ancora vittime (al momento dodici sono le vittime accertate, decine i feriti e centinaia gli arresti): i disordini che si stanno sviluppando in tutto l’Iran nelle proteste antigovernative contro il governo di Teheran stanno scuotendo il paese mediorientale ed il mondo intero.

E’ tornato a parlare di questi disordini il presidente iraniano Rouhani che, dopo aver sottolineato nei giorni scorsi il diritto della gente alla protesta (quelli che sono scesi in strada sarebbero – secondo alcuni analisti internazionali – gli stessi sostenitori del presidente), ha questa volta stigmatizzato gli scontri, cercando di addossare le colpe ai regimi nemici di Teheran: “Il nostro progresso per loro era intollerabile, il nostro successo nel mondo della politica rispetto agli Stati Uniti e al regime sionista (Israele), era per loro intollerabile”. “La nazione stessa risponderà a rivoltosi e delinquenti affrontando questa minoranza che urla slogan contro la legge e insulta la santità ed i valori della rivoluzione”.

E se è certo che bisogna fare chiarezza sui veri motivi del malcontento (c’è chi parla di attacco generale alla rivoluzione, c’è chi parla di proteste per la situazione economica), Rouhani ha al momento difeso la situazione economica iraniana: “È migliore rispetto al livello medio mondiale e la crescita economica del Paese si è attestata al 6 per cento nella prima metà dell’anno iraniano, ma ciò non significa che tutti i problemi siano stati risolti. Per far ciò ci vuole tempo”. In tal senso, l’obiettivo del governo è dare più posti di lavoro agli iraniani (dopo un aumento attestato di 700.000 posti di lavoro).

Immancabile la presa di posizione (con bordata alla amministrazione Obama) del Presidente degli Usa Trump tramite Twitter: “L’Iran sta fallendo a tutti i livelli nonostante il terribile accordo fatto con l’amministrazione Obama. Il grande popolo iraniano è stato represso per molti anni. Sono affamati di cibo e di libertà. Insieme ai diritti umani, la ricchezza dell’Iran è stata saccheggiata. Tempo di cambiare!”

Ecco le immagini delle proteste: