Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Si dimette il direttore del ‘New York City Ballet’ a seguito delle accuse di molestie a suo carico

CONDIVIDI

Peter Martins, 71 anni, ex primo ballerino del ‘Royal Danish Ballet‘ e adesso direttore del ”New York City Ballet”, si è dimesso da quest’ultimo incarico a causa delle accuse di molestie sessuali a lui dirette.

Martins, infatti, è stato accusato da 24 ballerini, uomini e donne, di abusi sessuali, fisici e verbali che sarebbero iniziate nel lontano 1984; alcune delle sue “vittime” hanno dichiarato di aver avuto troppa paura all’epoca per raccontare gli abusi perpetrati dall’uomo.

Come riportato dal ‘New York Times‘, Martins ha annunciato di volersi dimettere con una lettera al cda, nella quale si legge: “Ho negato e continuo a negare di avere attuato una simile cattiva condotta, aggiungendo poi, “Ho collaborato pienamente alle indagini e so che saranno completate a breve“.

Alcuni ex ballerini della scuola, come Vanessa Carlton, ricordano con dolore quel periodo e sperano che una cosa del genere non capiti più a nessun altro: “Ogni singolo ex ballerino che conosco, me compreso, sarà devastato se a Peter sarà ancora permesso di tornare nel suo ufficio“.

Altri invece, come la ballerina Sterling Hyltin, continuano a difendere a spada tratta Martins, “È sempre stato rispettoso con me. È stato davvero sconvolgente vedere ex ballerini parlare a nome di quelli attuali“.

Mario Barba