Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Carlotta, uccisa a soli 9 anni da un batterio killer: la commovente dedica del padre alla figlia scomparsa

CONDIVIDI

Si chiamava Carlotta Trevisan e aveva solo 9 anni la bambina veneta che è morta pochi giorni fa dopo aver contratto un grave batterio killer, molto pericoloso, che nell’arco di poco tempo ha fatto precipitare le sue condizioni di salute fino a stroncarla, a soli 9 anni.

La bambina si trovava ricoverata, a soli 9 anni, all’ospedale di Pavia: alla piccola i medici avevano diagnosticato la sindrome emolitico uremica conosciuta anche con il nome di Seu, che Carlotta avrebbe contratto durante una vacanza a Vigo di Cadore, provincia di Belluno, assieme alla parrocchia.

La bambina aveva cominciato a stare male e quando è tornata a casa è stata ricoverata in ospedale. Le sue condizioni di salute hanno cominciato a peggiorare, la piccola è rimasta paralizzata, ed infine sabato è deceduta.

Commoventi le parole del padre di Carlotta, che ha voluto dedicare alla figlia qualche parola sui social. “Dicono che dietro a questi occhi non ci sia più niente, ogni ricordo, ogni azione, le corse in riva al mare dimenticate così in te, ma così dannatamente presenti in me, hai fatto vedere come si sopravvive anche su un filo per tre mesi… nonostante si fosse pure rotto più volte, hai trovato il modo per non precipitare mai… non porterai a casa dei bei voti da scuola… che ora diciamoci pure la verità… non ti piaceva un granché andarci… ma tu continua se puoi… continua che papà… sarà sempre fiero di avere una figlia come te”.

R.M.