Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Tragedia in Ospedale: muore dopo 18 ore di lavoro consecutive

CONDIVIDI

Una dottoressa è crollata ed è morta di fronte al suo paziente dopo aver lavorato per 18 ore consecutive.

Zhao Bianxiang, 43 anni, specialista in malattie respiratorie, è stata trovata senza vita dopo essere stata colpita da un collasso nella giornata del 29 dicembre. È stata dichiarata morta dopo 20 ore consecutive in cui i medici hanno tentato di salvarle la vita.

Zhao, che era vice capo del reparto di medicina respiratoria presso l’Ospedale del Popolo nella città cinese di Jinzhong, nel distretto di Yuci, è morta per emorragia subaracnoidea, causata da un aneurisma al cervello.

Stando a quanto riferito dai media locali, pare che il medico stesse visitando una paziente e sua figlia prima di crollare. La tragedia è avvenuta intorno a mezzanotte. La dottoressa aveva iniziato il suo turno la sera prima alle 18:00 e aveva continuato il suo giro senza riposare.

Zhao lascia i suoi due genitori, che erano accanto al suo capezzale quando è stata dichiarata morta alle 7.16 del 30 dicembre.

I colleghi della dottoressa morta per il troppo lavoro l’hanno descritta come una “maniaca del lavoro” che ha sempre messo la sua professione sopra ad ogni altra cosa. Zhao aveva ammesso ai suoi colleghi che si sentiva “troppo impegnata” per riuscire a fare una pausa.