Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo La massima autorità islamica in Turchia: ’Sì a spose a 9 anni’....

La massima autorità islamica in Turchia: ’Sì a spose a 9 anni’. Choc nel Paese, scoppia la polemica

Decisione scioccante del Diyanet, Direzione per gli affari religiosi, in Turchia: a 9 anni, secondo la Direzione, le bambine possono sposarsi.
Secondo infatti il glossario online di termini islamici, a cura del Diyanet, che è la massima autorità della religione musulmana in Turchia, le bambine possono sposarsi a partire dai 9 anni. Un vero e proprio endorsement a favore dei matrimoni precoci che ha scandalizzato un intero Paese e ha fatto grande clamore, soprattutto sull’opposizione.

Il glossario online riportava che “Il matrimonio evita l’adulterio e può essere contratto appena si entra nell’età della pubertà, già dai 9 anni per le donne e dai 12 anni per gli uomini”. La voce controversa è stata comunque cancellata a causa delle polemiche che ha sollevato, ma non ha mancato di sollevare un vero e proprio putiferio, tanto che il principale partito di opposizione del presidente turco Erdogan – il socialdemocratico Chp- ha chiesto che venga aperta un’inchiesta. 

Sui social network in molti hanno espresso sdegno per la giustificazione dei matrimoni di bambine e di minori, e tanti hanno chiesto la chiusura del Diyanet, percepita come una associazione oppressiva e che spesso cade in queste interpretazioni religiose fondamentaliste e contro la dignità ed i diritti umani.

R.M.