Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Verità per Giulio Regeni? A Cambridge perquisiti ufficio e abitazione della ex...

Verità per Giulio Regeni? A Cambridge perquisiti ufficio e abitazione della ex tutor

La vicenda relativa alla morte di Giulio Regeni, il ricercatore rapito il 25 gennaio 2016, torturato e trovato cadavere il 3 febbraio sull’autostrada tra il Cairo e Alessandria d’Egitto, si arricchisce di particolari decisamente interessanti.

Come riportato dal sito “Dagospia”, infatti, le forze dell’ordine hanno provveduto a perquisire l’ufficio e l’abitazione della professoressa dell’Università di Cambridge, Maha Abdel Rahman. La donna era la tutor di Regeni.

Per conto della Procura di Roma, sono stati sequestrati il personal computer, l’hard disk e il cellulare della docente. La ex tutor ha sempre affermato che Regeni ha scelto da solo l’argomento della ricerca da effettuare nella capitale egiziana. Un’affermazione che evidentemente non convince fino in fondo gli inquirenti, anche perchè dietro la morte del giovane c’è quasi sicuramente la sua ricerca sul sindacato degli ambulanti.

“I supporti informatici e i documenti acquisiti – spiega una nota diffusa dalla Procura di Roma – saranno utili a fare definitiva chiarezza, in modo univoco ed oggettivo, sul ruolo della professoressa nei fatti di indagine”.

I magistrati italiani stanno conducendo un’indagine unitamente agli agenti del Cambridgeshire. La serie di atti istruttori prevede anche l’audizione della stessa professoressa. Nel frattempo, la polizia locale sta ascoltando diversi studenti che si erano recati in Egitto prima di Regeni.