Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo “Ho dato mia figlia in braccio ad una donna ed è scomparsa”:...

“Ho dato mia figlia in braccio ad una donna ed è scomparsa”: dopo 35 anni il racconto straziante di una madre

Una storia che fa venire i brividi anche a distanza di così tanto tempo. La tragedia si è consumata 35 anni fa, quando una mamma dava la sua figlioletta a una strana donna che poi svaniva con la sua bambina.

Eleanor Williams, 52 anni, ha detto che la donna si è avvicinata a lei in una stazione degli autobus, chiedendo di poter tenere in braccio la piccola. L’episodio è avvenuto nel centro di Washington. Era il 1983.

La giovane mamma, che aveva appena 18 anni, ha ingenuamente acconsentito. April Williams all’epoca aveva solo tre mesi. La donna l’ha supplicata con una “voce dolce”: “Per favore, solo per un minuto”.

Poco dopo la sconosciuta, che si faceva chiamare Latoya, ha insistito per portare la bambina in bagno per cambiarla. Ma la donna non è mai tornata, e da allora sia lei che la bambina sono scomparse.

Eleanor confessa al Washington Post che in tutti questi anni non è mai riuscita a darsi pace.

“È venuta vicino a me e ha iniziato a parlare con me – racconta la donna al quotidiano – Era gentile, mi faceva molte domande, tipo ‘Dove stai andando?’ e ‘Quanti anni ha la tua bimba?”.

“Ha detto: ‘La porto in bagno per cambiarla, tu sembri stanca’. Ho esitato, ma lei si era già alzata e l’aveva portata in bagno”.

“E poi, non lo so, circa 10 minuti dopo, quando lei non è tornata, ho iniziato ad innervosirmi.”

I poliziotti e il Centro nazionale per i bambini scomparsi e sfruttati hanno reso note le foto della bambina rapita e un’immagine al computer di come potrebbe apparire ora (la piccola avrebbe 34 anni, ndr).

“L’unica cosa che possiamo fare a questo punto è diffondere l’immagine – ha detto il capo della divisione investigazioni criminali della polizia di Washington, Leslie Parsons – Magari qualcuno ci chiamerà”.