Home Spettacolo Musica

Gli amici dei Dolores O’Riordan rivelano l’agonia della cantante prima della sua morte, a soli 46 anni

CONDIVIDI

La cantante dei Cranberries, Dolores O’Riordan, era profondamente depressa prima di essere trovata morta nella giornata di ieri; la polizia ha rivelato che comunque non sta trattando la morte della cantante 46enne come “sospetta“.

La popolarissima cantante irlandese si trovava nella capitale inglese per una breve sessione di registrazione quando è improvvisamente deceduta all’interno dell’Hilton London, a Park Lane.

Dolores ha rivelato l’anno scorso la lunga battaglia combattuta contro la depressione, parlando anche dei suoi problemi di salute mentale e di come abbia tentato il suicidio nel 2013.

Gli amici più intimi della cantante hanno rivelato come durante le settimane che hanno preceduto la sua morte, Dolores fosse “profondamente depressa.

La tragedia arriva a meno di due settimane dalla foto in cui Dolores viene ritratta in compagnia del suo fidanzato, Ole Koretsky.

Il musicista newyorkese ha postato una foto della coppia su Instagram con la didascalia:”NYE: take away, TV, pigiama“. La foto mostra Ole che tiene stretta la testa della cantante; entrambi sembrano molto rilassati.
La coppia si era frequentata per due anni e avevano pure suonato insieme nella band D.A.R.K, l’ultima band di Dolores. Sono stati visti l’anno scorso di notte sorridendo e tenendosi per mano dopo essersi esibiti per la prima volta insieme nel 2009.

I membri della band hanno twittato: “Siamo sconvolti per la morte della nostra amica Dolores. Era un talento straordinario e ci sentiamo molto privilegiati di aver fatto parte della sua vita fin dal 1989, quando abbiamo iniziato i Cranberries. Il mondo ha perso oggi una vera artista. Noel, Mike e Fergal“.

Anche altre star dell’ industria musicale come i Duran Duran Duran, Ronan Keating, Hozier e Kodaline hanno twittato il loro rispetto.

Il membro fondatore dei Kinks, Dave Davies, ha scritto su Twitter: “Sono davvero scioccato che #DoloresORiordan sia morta così improvvisamente. Stavo parlando con lei un paio di settimane prima di Natale, sembrava essere felice, abbiamo anche parlato di scrivere qualche canzone insieme. Incredibile. Dio la benedica“.

Mario Barba