Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo La morte in diretta dell’ex poliziotto e la propaganda occidentale – VIDEO

La morte in diretta dell’ex poliziotto e la propaganda occidentale – VIDEO

L’ex funzionario della CICPC, Oscar Pèrez, protagonista di due attacchi ad edifici pubblici durante il Giugno del 2017, è stato circondato da una squadra delle forze speciali della polizia della Bolivia nella cittadina El Junquito.

L’intera vicenda è stata ripresa da i media di tutto il mondo a causa della diretta facebook di Pèrez durante l’accerchiamento da parte della polizia boliviana; nel video si vede un Perez insanguinato in cui si vede negata la possibilità di arrendersi. Testate internazionali hanno titolato l’evento come una possibile esecuzione extragiudiziale ordita dal governo venezualano.

Pèrez non è nuovo a questo tipo di “apparizioni pubbliche”, di cui l’ultima risale al 2017, quando ha effettuato una violenta aggressione nei confronti di una caserma della Guardia Nazionale Bolivariana.

Questa volta però è stato proprio il video “promozionale” a mostrare chiaramente come la milizia boliviana abbia cercato di negoziare la consegna dell’uomo per essere stata accolta infine da un attacco a tradimento da parte delle forze armate di Perez.

Mario Barba