Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Chiama il suo cane “Negro”: adolescente accusato di razzismo su Twitter

CONDIVIDI

Chiamare il proprio cane “Negro” può essere considerato un gesto razzista? E’ questo il dibattito che sta infuriando su Twitter dopo che un utente del noto social network dei “cinguettii” ha pubblicato una foto del suo cane recentemente scomparso per far sì che più persone possano aiutarlo a ritrovarlo.

Ma gli utenti non si sono soffermati troppo sulle fattezze del cane, quanto sul nome che l’adolescente ha messo al suo amico a quattro zampe. Il ragazzo, infatti, ha chiamato il suo animale “Negro”: in tanti gli hanno fatto notare che il termine viene spesso usato con connotati razzisti. Diversi utenti si sono rivolti in maniera molto dura nei confronti del giovane, accusandolo formalmente di essere un intollerante.

L’adolescente ha provato a spiegare l’equivoco, precisando di essere di origine messicana e quindi di lingua spagnola: dove “Nero”, per l’appunto, si pronuncia “Negro”. Nessuna forma di razzismo, quindi, ma le spiegazioni del giovane non sono bastate a placare la rabbia degli altri utenti di Twitter: per molti l’adolescente avrebbe potuto informarsi in merito a questa parola, spesso utilizzata negli Stati Uniti d’America (e non solo…) per denigrare e offendere le persone di colore.

Al di là di queste polemiche, il cane non è stato ancora ritrovato.