Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Torna incubo Kabobo: africano prende a sprangate in testa un uomo senza motivo, arrestato

CONDIVIDI

Follia pura a Milano, dove un camerunese di 32 anni, di nome Njuakeh Frankline Nqwain, è stato arrestato dai carabinieri per aver colpito con una spranga di ferro un serbo di 31 anni alla fermata del tram, vicino a via Ripamonti. Un’aggressione sconclusionata, senza alcun motivo. Il 31enne, incensurato, neppure conosceva l’africano che l’ha aggredito.

L’episodio è avvenuto attorno alle 22.30, una ragazza ha chiamato i soccorsi perché ha visto che l’africano, sceso dal tram, era agitato e presentava atteggiamenti violenti. Ha preso a calci un bidone della spazzatura, quindi ha cercato di sradicare un paletto da terra poi da dietro un’edicola ha recuperato una sbarra di ferro da 80 cm. Quindi si è avvicinato alle spalle dell’ignaro 31enne e l’ha colpito in testa più volte.
Il serbo indossava gli auricolari, quindi non si è neppure accorto che l’africano si era avvicinato. E’ rimasto a terra in una pozza di sangue.

Dopo l’aggressione il 32enne è fuggito in via Ripamonti ma è stato fermato dai carabinieri del Radiomobile. Ora resta da accertare se fosse o meno sotto effetto di stupefacenti. La vittima è stata colpita da tre sprangate in testa, due quando era già a terra. Non sarebbe in pericolo di vita ma deve essere operato.
Secondo la polizia l’arrestato ha precedenti per una condanna definitiva per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale forse per un’altra aggressione in strada. Njuakeh Frankline Nqwain stato arrestato per tentato omicidio: sarebbe regolare in Italia.

R.M.