Home Tempi Postmoderni Tech & Web Impazzano video hard di celebrità, la verità dietro questo boom

Impazzano video hard di celebrità, la verità dietro questo boom

Il mese scorso, i ragazzi di “Motherboard” hanno trovato un utente ‘Reddit‘, il cui nickname è ‘deepfakes‘, che come hobby aveva quello di “appiccicare” la faccia di personaggi famosi sui corpi delle attrici hard.

Grazie all’ultilizzo di un algoritmo di machine learning, il redditor (così vengono chiamati gli utenti registrati a Reddit) ha così creato dei video incredibilmente realistici dove comparivano i volti di personaggi famosi del calibro di Taylor Swift, Maisie Williams o Gal Gadot.

Questi video porno fake di celebrità hanno preso velocemente piede tra gli smanettoni su internet e uno di loro ha creato addirittura un app che permette agli utenti anche senza esperienza di creare il proprio video porno gratis. L’utente responsabile della creazione di questa app, che si chiama ‘FakeApp‘, ha dichiarato che il suo obiettivo era quello di permettere a chiunque di potersi creare il proprio video personale, senza bisogno di avere delle conoscenze informatiche particolari.

Credo che l’attuale versione della app sia un buon inizio, ma spero di riuscire a renderla ancora più efficiente nei prossimi giorni e settimane” ha detto, “Voglio arrivare al punto in cui le persone possono semplicemente selezionare un video sul loro computer, scaricare una rete neurale relativa a un certo volto da una libreria pubblica e scambiare il volto nel video con un’altra serie di volti premendo un singolo bottone“.

Un utente, ad esempio, ha messo il volto di Jessica Alba sul corpo dell’attrice hard Melanie Rios utilizzando l’app ottenendo risultati davvero incredibili.

Quello che preoccupa adesso è che un’app così semplice da utilizzare potrebbe evolversi e crescere molto velocemente avendo un forte impatto sulla società e sulle modalità di consumo dei nostri apparecchi tecnologici.

Deborah Johnson, Professore Emerito di Etica Applicata alla scuola di ingegneria della University of Virginia, ha dichiarato: “Si potrebbe dire che ciò che è davvero nuovo è il livello di falsificabilità del reale che possiamo raggiungere — ma anche prima faticavamo a distinguere il falso dal vero.”

Ciò che è nuovo è che questa tecnologia è ora disponibile a tutti, o lo sarà… È molto destabilizzante. L’intero principio di fiducia e affidabilità è minato da questo tipo di cose.”

Mario Barba