Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Peggio che in un horror: mangiano la lor vittima dopo averla stuprata...

Peggio che in un horror: mangiano la lor vittima dopo averla stuprata davanti al marito

La polizia ha arrestato due uomini sospettati di omicidio e atti di cannibalismo a Camaçari, località che si trova nella parte nord est del Brasile. I due sospettati Daniel Santos Neves e Carlos Alberto Neres al momento dell’arresto si trovavano in compagnia di tre adolescenti sospettati di furto e stupro. Le forze dell’ordine brasiliane, sostengono che i due uomini siano colpevoli della morte di Cristina Amaral e del marito Juvenal.

A quanto pare uno dei tre adolescenti era stato informato dalla nonna che la coppia aveva vinto una causa ed aveva ottenuto un rimborso di 70 mila reais. Il ragazzino avrebbe quindi informato i due uomini che nel tentativo di rubare il denaro hanno prima sequestrato, poi torturato, violentato e picchiato le due vittime. La parte più inquietante, però, riguarda l’asportazione di parti del corpo post mortem che la polizia ritiene siano state mangiate dagli aggressori.

Intervistata sul caso, il detective Maria Tereza Santos, capitano della divisione omicidi della polizia ha spiegato che i corpi delle vittime sono stati trovati seppelliti nel giardino posteriore della loro abitazione, quindi ha parlato dei particolari dell’uccisione: “Gli organi interni, comprese ovaie e tube di fallopio sono state recise dal corpo della donna e mancano altre parti del corpo. Non ci sono tracce di dove si trovino gli organi mancanti”. La detective ha aggiunto che gli organi sono stati tagliati con precisione e che la rimozione è avvenuta mentre le vittime erano in vita. Quindi sull’ipotesi cannibalismo ha dichiarato: “Gli esperti della scientifica non hanno trovato prove che dimostrino che gli organi siano stati mangiati, ma gli indizi portano in quella direzione”.

Dall’esame dei cadaveri è emerso inoltre che la donna è stata vittima di stupro e gli investigatori hanno richiesto l’esame del dna dei sospettato per confermare la loro colpevolezza. Secondo la polizia, lo stupro è stato di gruppo ed avrebbero partecipato anche gli adolescenti, il tutto davanti agli occhi del marito che sarebbe stato costretto a guardare la scena.