Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia La Boldrini brucia in piazza: goliardata dei giovani della Lega?

La Boldrini brucia in piazza: goliardata dei giovani della Lega?

 

fantoccio boldrini
fantoccio boldrini

Un fantoccio del presidente della Camera Laura Boldrini dato alle fiamme. E’ il gesto shock di alcuni esponenti del Movimento giovani padani della Lega di Busto Arsizio, comune della provincia di Varese che, in occasione del tradizionale falò della Giobia, hanno ‘portato in scena’ un pupazzo raffigurante la Boldrini per poi darlo alle fiamme in piazzale Einaudi. Un gesto che ha inevitabilmente generato una forte ondata di polemiche, che il segretario della Lega Matteo Salvini ha provato a smorzare definendo il gesto dei giovani padani “una sciocchezza”. Nel corso di un intervento a ‘Circo Massimo’, su Radio Capital, Salvini ha spiegato di aver chiesto il perchè ai responsabili: “mi hanno risposto che lì c’è l’usanza legata all’anno nuovoo. Il fuoco può essere tradizione, ma bruciare è un’idiozia”.

 

Il coordinamento dei giovani della Lega ha pienamente preso le distanze nei confronti di un gesto verso il quale sono arrivate condanne unanimi, dissociandosene “nella maniera più assoluta”. il Coordinatore, Andrea Crippa ha confermato che “il Movimento Giovani della Lega contrasta le pessime politiche del governo con la sola forza delle idee, non con atti di violenza. Il Coordinamento, preso atto di quanto accaduto, provvederà a emanare provvedimenti disciplinari verso i responsabili”. Sulla vicenda è stata anche avviata un’indagine da parte della polizia, allo scopo di identificare coloro che hanno creato il fantoccio e che l’hanno in seguito dato alle fiamme per valutare se sia configurabile l’ipotesi di reato nei loro confronti. Il pupazzo, con una fotografia della Boldrini sul volto, si trovava ‘a bordo’ della nave ‘Costa Discordia’, con Francesco Schettino al timone, ed in partenza per l’Africa il 4 marzo. La festa prevede, per tradizione, di bruciare ‘il vecchio’ ed oltre al fantoccio della presidente della Camera sono stati dati alle fiamme, buttandoli nel fuoco, i pupazzi di Gentiloni e di Trump.

Daniele Orlandi