Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Grave attacco terroristico: esplosione vicino al Consiglio di pace. Emergency: “E’ un massacro”

CONDIVIDI

Ennesimo attentato al cuore di Kabul. Un’esplosione molto violenta, stando a quanto riferito dai media locali, che ha scosso il centro della capitale afghana. Le fonti ufficiali raccontano di una colonna di fumo nero, molto denso, che si sarebbe sprigionato dall’edificio che ospitava il Ministero degli Interni.

L’attentato, che ha terrorizzato la popolazione, è stato già rivendicato dal gruppo di ispirazione talebana dell’Emirato Islamico dell’Afghanistan. E’ stato lo stesso portavoce del movimento, Zabihullah Mujahid, a rivendicare l’attentato via Twitter, inviando la comunicazione ai vari media.

Nei pressi del luogo dove è avvenuta la tremenda esplosione sono situati anche gli uffici del Dipartimento nazionale della sicurezza (Nds, servizi di intelligence) e le ambasciate di India, Indonesia e Svezia.

Il coordinatore di Emergency in Afghanistan, Dejan Panic, non ha usato giri di parole: “E’ un autentico massacro”, ha detto Panic. All’ospedale di Emergency sono stati già portati oltre 50 feriti: lo comunica la stessa organizzazione umanitaria in un post su Twitter. Il Ministero della Sanità ha fatto sapere che almeno 79 persone sono rimaste ferite in seguito all’attentato.

Quello di stamane è il terzo attentato che colpisce Kabul nel giro di una settimana: l’attacco all’Hotel Continental aveva provocato 43 morti, mentre quello ai danni di Save The Children ha causato 24 feriti.