Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Pace olimpica, macché? “Corea del Nord pronta a colpire Usa con le atomiche tra pochi mesi”

CONDIVIDI

Il direttore della Cia, e braccio destro di Donald Trump, Mike Pompeo, ha dichiarato che la Corea del Nord “sarà in grado di colpire gli Stati Uniti con un missile armato di testata nucleare in una manciata di mesi“.

Parole molto forti rilasciate durante un’intervista alla Bbc, nella quale Pompeo ha spiegato come, tra i compiti principali della Cia, ci sia quello di “fornire al presidente degli Stati Uniti le informazioni necessarie e le opzioni per continuare a tenere a freno il rischio nordcoreano attraverso mezzi non diplomatici“.

Il ministero dell’Unificazione del governo di Seoul ha annunciato invece che l’evento culturale congiunto tra le due Coree, in vista delle Olimpiadi invernali, è stato annullato da Pyongyang a causa di un atteggiamento “prevenuto” da parte dei media sud coreani.

Seul, dal canto suo, ha mostrato disappunto per la decisione della Corea del Nord di interrompere l’evento: “E’ motivo di delusione che un evento concordato non si svolga a causa della decisione unilaterale della Corea del Nord. Ciò che è stato concordato deve essere implementato nel rispetto reciproco e con la consapevolezza che Nord e Sud hanno compiuto con grande sforzo solo un primo passo per il miglioramento delle relazioni“.

Per approfondire il recente miglioramento delle relazioni fra i due paesi vi rimandiamo a questo articolo in cui la redazione di NewNotizie ha avuto modo di intervistare il docente di relazioni internazionali dell’Asia dell’Est all’università di Bologna, Antonio Fiori.

Mario Barba