Sigarette elettroniche, è allarme: “Rischio tumore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10

Le sigarette elettroniche hanno un effetto nocivo sul DNA che porta ad un aumento delle probabilità di incorrere in tumori ai polmoni ed alla vescica. Questo è quanto emerso dall’analisi di 800 studi richiesta dalla commissione del Congresso USA. A quanto pare, dunque, sebbene le sigarette elettroniche contengano meno sostanze cancerogene grazie al passaggio dalla combustione al vapore questo non implica che fumarle preservi i fumatori dall’insorgenza di malattie cardiache e dalla formazione di tumori.

Commentando i risultati delle ricerche Roberta Pacifici, Direttrice del centro farmaci e tossicodipendenze dell’ISS ha spiegato: “È una notizia che non rassicura perché non potendo valutare gli effetti a lungo termine dell’uso delle e-cig, da troppo poco tempo sul mercato, gli studiosi americani hanno utilizzato il metodo sperimentale di osservare eventuali modifiche del Dna che possano far presumere l’insorgenza di queste malattie”. I risultati, quindi, sono frutto dell’osservazione di cavie da laboratorio e di tessuti appartenenti a polmoni e vescica, ma questo non ne inficia la validità. In ogni caso, sottolinea la Pacifici, i danni causati dalle sigarette elettroniche sono inferiori a quelli che causa una sigaretta normale: “Ci sono evidenze conclusive che, sostituendo del tutto le sigarette tradizionali si riduce l’esposizione del consumatore a molte sostanze tossiche e cancerogene presenti nel fumo”.

Un vantaggio minimo nel passare alla sigaretta elettronica è quindi un fattore certo e studi statistici dimostrano che molti adulti che passano alla sigaretta elettronica sono invogliati a smettere di fumare. In funzione di una decisione definitiva, ovvero dell’interruzione del vizio, la e-cig può avere una sua ottima funzione, ma questa eventualità non è assicurata poiché anche le sigarette elettroniche generano dipendenza da nicotina ed in molti casi fungono solamente da sostituto della sigaretta tradizionale.

F.S.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!