Home Anticipazioni

Mamma esce dalla Sala Parto e si accorge che la sua bimba è ridotta cosi’ – FOTO

CONDIVIDI

Naschville. Stati Uniti. Una donna americana, dello stato del Tennessee, sul suo Facebook ha ricordato il suo parto che non è stato di certo una passeggiata: “È stato un incubo. Quella nascita è stata traumatica”. Durante il travaglio,  il ginecologo ha deciso di usare un uncino amniotico: è  un piccolo strumento simile ad un uncino che si usa per rompere manualmente il sacco amniotico. Purtroppo però durante le manosvre mediche  la povera bambina è stata ferita ripetutamente alla testa. Fortunatamente la nenonata non avrà delle conseguenze permanenti. Nonostante questo, la famiglia Dantam ha deciso di denunciare pubblicamente l’accaduto, accusando di comportamenti scorretti il team medico del Vanderbilt University Medical Center. Le scude dello staff medico però non sono mai arrivate.

La mamma, ancora molto scossa,  ha postato su Facebook la foto  della piccola alla nascita con la testa piena di numerosi graffi sulla sommità. “Ora la piccola ha recuperato completamente e ha solo una linea bianca in testa e basta”, ha rivelato Cecily Dantum ai giornali del posto :”Il medico ha passato 5-10 minuti a scavare con il gancio  dicendoci che era la sacca più dura che avesse mai trovato”, ha commentato il marito della partoriente che era presente nella sala.

 

Secondo i medici dell’ospedale che non hanno replicato alle accuse “è possibile causare un’abrasione superficiale alla testa di un bambino durante quel processo. Può succedere e non è considerato una cattiva pratica  o una cura scarsa ma solo qualcosa che può verificarsi durante la rottura delle membrane”.