Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Smartphone esplode: 12enne perde un dito e la vista da un occhio. Ecco il modello

CONDIVIDI

Un bambino cinese di 12 anni di nome Mang Jisu ha perso un dito della mano destra e un occhio dopo l’esplosione dello smartphone che si trovava in carica.
Il fatto è avvenuto a Pechino: il ragazzino è stato trovato in casa, coperto di sangue dalla sorella. Il cellulare che aveva preso in mano (e che come detto si trovava in carica) sarebbe improvvisamente esploso, ed avrebbe tranciato l’indice della mano destra, e accecato l’occhio destro del ragazzino.

Tutto è successo in pochi istanti: il cellulare è esploso in moltissimi pezzi di plastica, che gli si sono conficcati anche nell’occhio destro, sembra facendogli perdere definitivamente la vista. L’indice della mano destra è saltato via.
I media cinesi hanno sostenuto che il 12enne ha subito un intervento chirurgico della durata di cinque ore e che si trova ancora ricoverato in ospedale.

Purtroppo il dito tranciato non è stato portato in ospedale e di conseguenza non è stato possibile attaccargli nuovamente il dito, come ha sostenuto Lan Tianbing, il capo dell’équipe medica che ha operato il 12enne cinese.
Comunque sembra che il bambino potrà recuperare il 98% della funzionalità della mano destra.
Sembra che il cellulare in questione sia un Hua Tang VT-V59, fabbricato in Cina.L’azienda che produce il telefono non ha rilasciato alcuna dichiarazione in materia.

R.M.