Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Lo smartphone cade nella vasca: ragazzina di 12 anni muore in modo terribile 

CONDIVIDI

È morta folgorata Kseniya P., 12enne di Serpukhovsky, vicino Mosca. La ragazzina sarebbe morta folgorata mentre faceva il bagno nella sua casa, dopo che lo smartphone in carica è accidentalmente caduto dentro l’acqua dove la ragazzina si stava lavando. Una tragedia davvero terribile che ha colpito la famiglia della giovane, figlia unica, e che ricorda il pericolo che possono rappresentare anche strumenti di uso comune come gli smartphone.

La ragazza era tornata dagli allenamenti di basket, e si era fatta un bagno per rilassarsi.
Avrebbe poi messo in carica il suo smartphone, che era quasi del tutto scarico. Ad un certo punto però il cellulare con il cavo attaccato è caduto in acqua. 
La madre della 12enne ha sentito degli strani rumori, quindi è entrata in bagno ed ha trovato il corpo della figlia senza vita. L’ha trovata “già morta con la testa sotto l’acqua” secondo quanto riportato da fonti giornalistiche.

Il telefono galleggiava vicino a lei nella vasca dell’acqua calda. Secondo quanto Metro, giornale internazionale ha riportato, la giovane è morta sul colpo. Inutile i tentativi di rianimazione disperati posti in essere dalla madre. Sconvolta la famiglia e gli amici, nonché i compagni di classe della ragazzina.
Giusto qualche giorno fa un ragazzino cinese ha perso un dito ed un occhio a causa dell’esplosione di uno smartphone che era in carica.

R.M.