Home Spettacolo Gossip Aveva condotto Sanremo nel ’94 ed era il sogno di tanti italiani....

Aveva condotto Sanremo nel ’94 ed era il sogno di tanti italiani. Ecco cosa fa oggi

Vi ricordate di Cannelle (al secolo Helena Viranin) la showgirl latinoamericana che a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 aveva raggiunto un picco di celebrità grazie alla pubblicità delle Morositas? La parabola ascendente di questa bellissima donna, sognata da milioni di italiani, è giunta al suo apice nel 1994 quando Pippo Baudo la scelse come valletta per il Festival di Sanremo. Dopo quel palcoscenico, che poteva essere il trampolino di lancio per una lunga carriera in tv, nessuno ha più sentito parlare della splendida showgirl mulatta, il motivo? Cannelle non ha mai accettato compromessi per ottenere un ruolo e questo l’ha messa automaticamente alla porta.

La modella confessa la sua decisione di rifiutare le avance di uomini importanti solo oggi, probabilmente perché l’onda lunga del caso Weinstein ispira ancora molte donne a denunciare con coraggio le molestie subite. Per esporre la propria denuncia Cannelle sceglie le pagine del settimanale scandalistico ‘Spy‘ e confessa: “Alla fine degli anni 80 e nei primi anni 90 grazie alla pubblicità delle caramelle Morositas ero diventata il ‘sogno proibito’ degli italiani. Nel 1994 Pippo Baudo mi portò con lui sul palco dell’Ariston per presentare il Festival di Sanremo. Ma poi il mondo dello spettacolo mi ha girato le spalle, forse proprio perché ho detto di no a tante persone importanti, ma non me ne pento. Non vorrei entrare nei dettagli, dico solo che ora coltivo le olive perché non sono mai scesa a compromessi e non ho ceduto alle avance di persone che pensavano di avere il potere di ottenere tutto quello che volevano. Non mi sono mai venduta, se l’avessi fatto forse sarei ancora in tv”.

C’è chi penserebbe che la denuncia sia stata fatta per ottenere nuovamente visibilità, ma la donna non pensa più al mondo dello spettacolo, adesso vive una vita tranquilla nella campagna ligure, dove lavora raccogliendo olive: “Forse sono più felice oggi. C’è stato un momento molto bello di grande ribalta, di successi, di popolarità. Non ci sono state soltanto le Morositas, ma anche il Festival di Sanremo, le prime serate in Rai e molto altro. La vita è fatta di tanti momenti. Alcuni sono particolarmente clamorosi, ma ci sono anche quelli in cui ci si tira da parte”.