Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Pamela Mastropietro, nuova terribile svolta: sarebbe stata massacrata per nascondere le violenze...

Pamela Mastropietro, nuova terribile svolta: sarebbe stata massacrata per nascondere le violenze pre mortem

Una nuova terribile svolta nella vicenda che ha portato alla morte di Pamela Mastropietro: parrebbe infatti, secondo la nuova autopsia effettuata ieri, che la 18enne abbia subito atti violenti prima di morire.

Secondo le parole di Mariano Cingolani, medico legale che in passato ha seguito casi di cronaca nera come quelli legati all’omicidio Meredith o all’ancora poco chiara morte di Marco Pantani, riportate da Repubblica.it i resti del corpo della ragazza presentano “segni di violenza applicata in condizioni di vitalità”.

Quindi la povera Pamela potrebbe effettivamente stata uccisa: “Ci stiamo approssimando sempre più verso la chiarificazione di questa ipotesi, ci sono dati a conforto di questa tesi”, ha dichiarato ancora il Dottor Cingolani.

Cadrebbe dunque l’ipotesi che Pamela sia morta d’overdose e solo dopo fatta a pezzi.

Ma proprio circa questo agghiacciante dettaglio legato allo scempio del corpo della giovane (uno scempio che va oltre la necessità dell’eventuale omicida di mettere il corpo smembra in due valigie) sono emerse alcune novità: ad effettuare questa ‘scomposizione’ del corpo di Pamela – secondo le perizie – dovrebbe essere stata una persona esperta e robusta. In tal senso, il profilo di Innocent Oseghale (sempre dichiaratosi innocente, pur avendo per certo trasportato i trolley con il corpo di Pamela) non sarebbe compatibile con questa figura.

Non si esclude quindi nell’omicidio siano coinvolte altre persone e che dietro il probabile omicidio ci sia un movente legato ad una violenza sessuale.