Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

42enne e 23enne violentate in un paesino di 7000 anime. Sconcerto nello scoprire il “carnefice”

CONDIVIDI

Ha dell’incredibile quanto accaduto nel paese di Puerto Serrano, paesino di 7.111 abitanti in Andalusia (in provincia di Cadiz): un ragazzino di 14 anni è stato arrestato – per poi essere stato rilasciato ed essere affidato agli arresti domiciliari dai propri genitori – per aver tentato di violetnare due donne, dapprima una 42enne e quindi una 23enne.

La Guardia Civil ha iniziato le indagini lo scorso sei febbraio, dopo la denuncia di una 23enne che – secondo quanto raccontato – s’è trovata ad essere buttata al suolo da una persona che ha provato quindi a spogliarla e violarla, fortunatamente senza esito (la ragazza avrebbe infatti urlato, facendo accorrere una vicina).

Questa denuncia ha fatto sì che un’altra donna – una 42enne – sporgesse denuncia, raccontando di aver vissuto una esperienza simile appena sei giorni prima.

Le tesimonianze delle vittime e dei testimoni hanno fatto sì che si giungesse a trovare il colpevole: un ragazzino appena 14enne che – al momento dell’intervento delle forze dell’ordine per arrestarlo – non si trovava a scuola (pare infatti che il giovanissimo non sia scolarizzato: per questo motivo si sono mossi anche i servizi sociali).