Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Più parlamentari donna? Macchè! Le quote rosa sono una truffa

Più parlamentari donna? Macchè! Le quote rosa sono una truffa

Le quote rosa non sarebbero altro che una grande truffa. A sostenerlo è Maria Giovanna Maglie, giornalista, opinionista e scrittrice, che è intervenuta durante la trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia”, condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

La Maglie ha voluto dire la sua in merito all’obbligo delle quote rosa alle elezioni: in questo caso, la giornalista ha fatto riferimento alle imminenti elezioni politiche, in programma il prossimo 4 marzo. “E’ una truffa – ha dichiarato Maria Giovanna Maglie – Anche se non è il legale a termini di legge, il Rosatellum è sicuramente illegittimo, scorretto nei confronti degli elettori, una gigantesca presa in giro ad opera di coloro che la legge l’hanno fatta”.

“Quello che io ho scoperto – ha aggiunto la giornalista – è che il 40% delle quote rosa non è stato rispettato, verrà eletto meno del 30% delle donne nel prossimo parlamento. Mentre la legge richiede che uno dei due generi debba essere rappresentato almeno per il 40% lo fa per scala nazionale (tra Camera e Senato), non per circoscrizione”.

Il riferimento è andato anche a Laura Boldrini, che “è candidata in 4 collegi oltre al suo listino – dice la Maglie – quindi sta fornendo l’elezione a 4 uomini”.