Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Viene rimproverato da un’anziana: 39enne massacra di botte lei ed il cane

CONDIVIDI

Un uomo marocchino di 39 anni, irregolare (con permesso di soggiorno ma scaduto 4 anni fa) e senza fissa dimora ha preso a calci e pugni una coppia di anziani a Padova. Lui è Essalihi Tarik e ha preso a calci e pugni un 60enne ed una donna che aveva semplicemente detto: “Impara l’educazione” quando l’uomo, in bicicletta, l’aveva quasi investita.

L’uomo fermato

Al che, sentendo il rimprovero, il 39enne anziché tirare dritto si è voltato ed è tornato indietro, infuriato, verso l’anziana. Prima ha preso a calci il cagnolino della donna, che ha trascinato a terra l’anziana. Quindi prende a calci anche l’anziana donna e un uomo di 60 anni che è accorso in aiuto di lei. Intanto accorrono decine di persone sul luogo dell’avvenuto: il marocchino inforca la bici e cerca di scapare, ma le persone lo fermano e chiamano la polizia.

Il 39enne continua a dare fuori di matto, scagliando pugni a destra e manca, inveendo e gridando finché arrivano le pattuglie della polizia, una della Squadra volante e l’altra del Reparto prevenzione crimine.
L’uomo non ha alcun precedente penale, nessun crimine commesso, ma non ha neppure un lavoro ed è senza casa. Un invisibile, non dovrebbe restare in Italia perché il permesso di soggiorno è scaduto. La polizia l’ha arrestato con l’accusa di lesioni gravi e maltrattamento di animali, e probabilmente l’uomo sarà espulso. Bruttissima esperienza per la donna chiusa in casa e terrorizzata, con crisi di panico. L’uomo che ha tentato di difenderla è rimasto un giorno in ospedale la bocca rotta e gli zigomi gonfi a causa degli ematomi.

R.M.