Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Ad una coppia di mezz’età viene negato l’accesso ad un parco divertimenti, il motivo è davvero incredibile

CONDIVIDI

Una coppia è stata cacciata da un parco avventura in una fattoria perché non aveva bambini con sé.

Fiona e Tom Offord, 48 e 68 anni, hanno dichiarato di essersi sentiti trattati come dei pedofili dopo che è stato chiesto loro di lasciare l’attrazione. Fiona ha detto che volevano vedere gli agnelli, ma prima di arrivare lì sono stati fermati da uno dei lavoratori che ha detto loro che avrebbero dovuto lasciare il parco avventura.

Fiona ha spiegato: “Abbiamo camminato fino all’ingresso e pagato 13,50 £ a testa. Abbiamo indossato i nostri braccialetti e ci siamo diretti verso il fienile dove c’erano gli agnelli. Ma non siamo andati troppo lontano.

Qualcuno ha chiesto loro se fossero lì con un bambino.

Non avevo idea di cosa stesse parlando quindi lo ignorai” – continua Fiona – “Ce lo ha chiesto di nuovo e io ho risposto che eravamo solo io e mio marito“.

Ci disse che agli adulti non era permesso entrare nella fattoria senza bambini. Eravamo scioccati da quella risposta. Ho chiesto il motivo e mi ha detto che faceva parte della politica di tutela della struttura“.

In seguito Fiona e Tom sono stati accompagnati all’uscita e rimborsati del prezzo intero del biglietto.

Mentre andavamo via, abbiamo visto un gruppo di 3 ragazze sulla ventina ricevere lo stesso trattamento.” ha dichiarato Fiona, “Eravamo molto arrabbiati. Ci siamo sentiti come se fossimo stati accusati di essere persone perverse, come dei pedofili.

Mario Barba