Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Non solo Casa Pound e Potere al Popolo, tra i “piccoli” c’è anche Dieci Volte Meglio

CONDIVIDI
dieci volte meglio
dieci volte meglio

A poche settimane dalle elezioni, il ventaglio dei partiti italiani si arricchisce di una nuova forza politica che ha già suscitato non poco interesse da parte dei media e dell’elettorato stesso. Si chiama ’10 Volte Meglio’ il nuovo soggetto politico formato da giovani, determinati e dalle idee chiare che si definiscono “la start up della politica” dicendosi pronti a mettersi in gioco alla sfida elettorale del prossimo 4 marzo. Tra i candidati, distribuiti in dieci regioni italiane, figurano in larga maggioranza ‘nuovi’ imprenditori del mondo del web, ingegneri, esperti di marketing e di comunicazione; consapevoli della difficoltà di raggiungere il 3% delle preferenze, hanno però un obiettivo preciso: “creare una piattaforma utile a un progetto di rinnovamento a lungo termine, e in quest’ottica farsi conoscere dalla popolazione”.

 

Il loro programma politico è sintetico poichè suddiviso in dieci punti, ma ben delineato poichè pensato per essere realizzato nell’arco di dieci anni, ed affronta macro temi come il lavoro, le nuove tecnologie, il turismo e la digitalizzazione, puntando idealmente ai ministeri dello sviluppo economico e del turismo. Svincolati dalle altre forze politiche italiane e non schierati nè a destra nè a sinistra, dicono di ispirarsi a Ciudadanos e di considerarsi una sorta di ‘via di mezzo’ tra Macron e Momentum nel Regno Unito. Il fondatore di 10 Volte Meglio è Andrea Dusi, un imprenditore di Verona che ha conquistato il suuccesso con un’idea semplice ma efficace, vendere cofanetti regalo sul web. La loro intenzione è quella di portare il Paese ad una progressiva crescita sotto diversi punti di vista, dal mondo delle imprese a quello delle start up innovative, dal settore del turismo a quello della formazione. Allo scopo di migliorare l’Italia nell’arco dei prossimi dieci anni; con lo slogan: “L’Italia ha bisogno di un profondo cambiamento. Abbiamo bisogno di un Italia 10 Volte Meglio”.

Daniele Orlandi