Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Si sporge dalla cima e precipita per 100 metri: la terribile morte di un turista

0
CONDIVIDI

Un turista ha perso la vita dopo essere precipitato dalla cima di una cascata. Un volo di 100 metri che non ha lasciato scampo a Jiri Barta, 32 anni, di nazionalità ceca, che voleva solo farsi una foto da uno dei punti più belli dell’isola thailandese di Koh Samui. Jiri si trovava con un gruppo di altri otto turisti.

L’uomo si è portato fino al bordo di una scogliera vicino alla cascata di Khun Sri mentre un amico scattava la fotografia. Improvvisamente, ha perso l’equilibrio ed è precipitato sotto gli occhi sconvolti degli amici, che dopo averlo raggiunto hanno provato disperatamente a rianimarlo, ma senza successo.

I soccorritori sono arrivati ​​poco dopo e il 32enne è stato dichiarato deceduto prima di essere portato in ospedale per i consueti esami post-mortem. Romana Uassara, 30 anni, una delle amiche del ceco, ha detto che il gruppo era arrivato in Tailandia il 5 febbraio e che avevano noleggiato cinque motocicli per viaggiare intorno all’isola.

“Volevamo solo ammirare più da vicino la bellezza della cascata – ha detto la giovane – Jiri si è avvicinato al bordo per fare una foto, ma era molto ripido e ha perso l’equilibrio”.

Quando gli amici del 32enne sono arrivati giù il giovane era ancora vivo. “Abbiamo fatto di tutto per salvargli la vita e abbiamo chiesto aiuto agli abitanti dei villaggi del vicinato”, ha detto ancora l’amica.