Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Funerali di Jessica, uccisa a coltellate: polemiche contro la Boldrini, ecco perché 

0
CONDIVIDI

Il funerale di Jessica Faoro, la 19enne uccisa a coltellate a Milano dal tranviere che la ospitava in casa dopo aver rifiutato di concedersi a lui, è stato davvero pregno di scene tristi e di tensione specie fra la famiglia di Jessica e quella del suo fidanzato Alessandro.

Ma non sono mancate critiche alle istituzioni. Diverse donne hanno commentato con queste frasi una volta terminata la cerimonia, rivolte a Perfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali del Comune di Milano.

“Deve vergognarsi, viene qui a farsi pubblicità ma sono tutti uguali i politici, dov’è il sindaco (Beppe Sala, ndr)? Dov’è la Boldrini? Non è qui perché non siamo africani e con noi non ci guadagna” hanno sostenuto le donne.
Quella di Jessica è stata una cerimonia funebre tormentata e difficile. All’uscita del feretro diverse donne hanno chiesto “l’ergastolo, anzi la pena di morte” per il presunto assassino, Alessandro Garlaschi.

In realtà Laura Boldrini non è stata presente alla cerimonia ma ha mandato dei fiori ed un messaggio: “Cara Jessica, non ci sei più e questo interroga tutti noi. Non ci deve essere spazio per la solitudine a 19 anni. E invece tu eri sola. Lo eri anche quella sera in cui la violenza di un uomo ti ha portata via per sempre. Contro quella solitudine non ci si può rassegnare, così come va sradicata l’idea che a un rifiuto si risponda con un atto criminale. Che tu possa trovare pace”.

R.M.