Home Televisione Mingo, una fiction con la Cucinotta nonostante i guai con Striscia

Mingo, una fiction con la Cucinotta nonostante i guai con Striscia

In molti si ricorderanno di Domenico De Pasquale, in arte Mingo, storico inviato di Striscia la Notizia che per anni ha lavorato con il tg satirico diretto da Antonio Ricci. Un sodalizio finito male, dato che Mingo è stato cacciato da Mediaset per aver realizzato falsi servizi: una vicenda che gli è costato anche il rinvio a giudizio da parte gup del Tribunale di Bari Annachiara Mastrorilli. I reati contestati a Domenico De Pasquale sono truffa, simulazione di reato, falso, calunnia e diffamazione.

Stando a quanto ricostruito dalla magistratura, Mingo avrebbe raggirato la Mediaset insieme a sua moglie, Corinna Martino (amministratore unico della Mec Produzioni Srl), realizzando servizi spacciati per veri ma che in realtà non avevano nulla di fondato, per un importo complessivo di 170.000 euro. Nel procedimento Mediaset si è anche costituita parte civile.

I servizi finti erano in tutto dieci. Mingo si sarebbe fatto anche rimborsare costi non dovuti per figuranti e attori.

Nonostante la situazione piuttosto pesante, Domenico De Pasquale si è dato comunque da fare negli ultimi tempi, tanto che sulla sua bacheca Instagram emerge che l’ex inviato di Striscia ha lavorato in alcuni spettacoli teatrali, ottenendo anche dei riconoscimenti. Addirittura, Mingo avrebbe girato una fiction con Maria Grazia Cucinotta, “L’arca di legno”, dedicata alla gente di montagna.