Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Bufera di neve e gelo, la Moschea apre le sue porte ai senzatetto

CONDIVIDI

Una moschea irlandese è venuta in soccorso dei senzatetto a Dublino aprendo le sue porte dopo che la bufera definita da queste parti “Bestia dell’Est” si è abbattuta sulla nazione. La Moschea di Clonskeagh, conosciuta anche come Centro Culturale Islamico d’Irlanda, si è offerta come rifugio per tutti coloro che hanno bisogno di un posto dove stare.

La moschea offrirà anche sacchi a pelo e pasti caldi come parte della loro cura per la comunità. Summayah Kenna, capo del dipartimento di assistenza alla comunità con il Centro culturale islamico irlandese, ha dichiarato che stanno lavorando a stretto contatto con il consiglio comunale di Dublino e le organizzazioni senza fissa dimora per essere in grado di fornire il servizio. “Avremo una squadra di sicurezza in servizio durante la notte, e le squadre di manutenzione sono state allertate per assicurarsi che ci sia un riscaldamento sufficiente nell’edificio, specialmente a tarda notte”, ha detto Kenna alla stazione radio 98fm.

Le persone che troveranno rifugio potranno ricevere dei buoni che consentiranno loro due pasti caldi al giorno. La sala eventi sarà aperta a chiunque ne abbia bisogno fino al 4 marzo.

Questa non è la prima volta che la Moschea decide di aprirsi ai bisognosi. Anche quando la bufera “Ophelia” ha colpito l’Irlanda nel novembre dello scorso anno la Moschea è stata utilizzata come rifugio.