Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il vetro si stacca dal muro del negozio e precipita. Tragica fine per una bambina di due anni

0
CONDIVIDI

Una bambina di due anni è morta dopo essere stata schiacciata da uno specchio caduto dal muro in un negozio di Payless ShoeSource. Ifrah Siddique era in piedi a pochi centimetri dal suo fratellino quando il vetro si è sganciato dal muro del negozio di Riverdale ed è precipitato sulla piccola.

Lo specchio era così pesante che ci sono volute due persone per prenderlo e liberare la povera Ifrah. La piccola è stata ricoverata in ospedale ma è morta circa un’ora dopo, a causa di emorragie interne e perdita di sangue, come ha dichiarato suo cugino Aqib Iftkhar. “Siamo tutti ancora in stato di shock”, ha aggiunto. “Non vogliamo che accada mai più una cosa del genere”. In seguito, il padre di Ifrah Mohsin Siddique ha parlato della sua devastazione, dicendo: “Mi sento morto, quella era la mia bambina”. Latisha Culpatrick, che lavora nello stesso centro commerciale del negozio di scarpe, ha ricordato: “Ho sentito lo schianto e la mamma che urlava. E’ stata una tragedia”.

Non è la prima volta che si verifica un episodio del genere nel Regno Unito. Nel 2013 Austen Harrison, che aveva quattro anni, è stata uccisa da uno specchio autoportante in un negozio Hugo Boss in un outlet di design a Bicester, in Inghilterra.