Home Tempi Postmoderni Meteo Scordatevi la Primavera: secondo le previsioni meteo, Burian torna a colpire l’Italia

Scordatevi la Primavera: secondo le previsioni meteo, Burian torna a colpire l’Italia

La scorsa settimana l’arrivo del burian (l’ondata di gelo proveniente dall’est Europa) ha portato a fenomeni atmosferici insoliti nelle città italiane come le nevicate a livello mare sia a Roma che a Napoli. Per fortuna lo scorso fine settimana un anticiclone proveniente dall’Africa ha mitigato le temperature rigide dei giorni scorsi facendo intravedere uno scorcio di primavera, quanto meno al sud Italia. Le previsioni per le prossime settimane, temperature miti anche se al di sotto delle medie stagionali, ha fatto supporre che il freddo invernale sia finalmente finito, ma secondo le previsioni a medio lungo termine sarebbe troppo presto per esultare: pare infatti, che entro fine mese, proprio a partire dal 21 marzo (primo giorno di primavera) burian possa tornare a colpire il nostro Paese.

A lanciare un allarme sulla prossima ondata di freddo prevista per la fine di marzo è il sito dedicato alle previsioni del tempo ‘Meteo.it‘, sul quale troviamo scritto: “Quello che ci propone il modello internazionale americano GFS è a dir poco allarmante. Dopo il Burian di fine febbraio, ecco che ancora aria gelida dalla Russia si potrebbe riversare sull’Italia dal 20 marzo, giorno dell’equinozio di primavera”. La nuova ondata di freddo proveniente dalla Russia porterà con se anche la possibilità di ulteriori precipitazione di carattere temporalesco con possibilità di nevicate a bassa quota: “Il Burian marzolino porterebbe ancora una volta la neve in pianura sulle regioni settentrionali”. Insomma, per chi aveva programmato il cambio stagionale del vestiario in vista dell’avvicinarsi della primavera dovrà attendere oltre l’equinozio di primavera.