Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Picchiate dal vicino perchè sposate e conviventi: “Ce ne andiamo, abbiamo paura”

Picchiate dal vicino perchè sposate e conviventi: “Ce ne andiamo, abbiamo paura”

Aggredite perchè si amano e stanno insieme. Lascia senza parole quanto accaduto a Baldichieri, comune italiano di circa 1000 abitanti in provincia di Asti. Linda ed Emanuela sono due donne di 41 e 50 anni che da tempo sono sposate e vivono insieme. Evidentemente questa unione non andava affatto giù al loro vicino di casa, che ha deciso di aggredirle brutalmente provocando loro evidenti ferite.

Una violenza di carattere omofobico, denunciata dalle due donne sulla stampa nazionale.

A raccontare tutto è Emanuela, la più grande della coppia. “Ho bussato al vicino di pianerottolo per accordarsi sul sale da gettare lungo le scale, per evitare le cadute a causa del ghiaccio. Senza motivo, sono stata trascinata dentro l’alloggio per i capelli e in pochi minuti bersagliata da pugni e calci in viso e sui fianchi”. Le urla di Emanuela hanno richiamato l’attenzione di Linda, che si è subito precipitata per prestare soccorso alla sua compagna e liberarla dalle grinfie del vicino.

In qualche modo, Linda è riuscita nel suo intento, anche se Emanuela presentava i segni dell’aggressione e aveva il viso pieno di sangue. La 41enne ha subito chiamato il 112. Una volta giunti sul posto, i carabinieri hanno contattato l’ambulanza e hanno condotto le due donne al pronto soccorso di Asti. Linda e Emanuela – la prima unione civile di Baldichieri, ndr – hanno ricevuto molta solidarietà da parte degli abitanti del paesino, ma hanno già deciso di spostarsi. “Preferiamo mettere un po’ di chilometri tra noi e loro – ha detto Linda al quotidiano “La Repubblica” – Io da quella notte non dormo”.