Home Lifestyle

La pizza margherita di Carlo Cracco scatena le polemiche: cara e criticata dai puristi

CONDIVIDI

Carlo Cracco5 piani per 1118 metri quadrati totali di estensione. È questa l’ultima creatura imprenditoriale dello chef stellato Carlo Cracco: un grande ristorante aperto nel cuore della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano. L’ex giudice di Master Chef Italia, che ha deciso di lasciare il programma che gli ha dato maggiore notorietà e di dedicarsi di più alla sua attività culinaria, è spesso bersaglio di aspre critiche che riguardano i costi troppo elevati dei suoi piatti.

Questa volta, nel mirino dei puristi soprattutto, è finita la pizza margherita: Carlo Cracco ha proposto una sua rivisitazione che non è piaciuta per molti aspetti (costo, come sempre, incluso; 16 euro per una pizza margherita sono ritenuti troppi dai più). Vediamo cosa non va, secondo gli esperti, negli ingredienti proposti per la sua realizzazione. La prima perplessità la suscita direttamente l’impasto della nuova pizza di Cracco: un impasto realizzato con una mistura di diversi cereali uniti alla farina allo scopo di far diventare la pizza più croccante.

Altri problemi relativi al condimento sarebbero la salsa di pomodoro, la mozzarella di bufala ed il basilico. La salsa di pomodoro, poi, non è la solita salsa che normalmente si utilizza ma somiglia più al ragù. È quindi più densa ed è prevista l’aggiunta di pomodorini confit. Il basilico non è presente con le solite foglie ma ci sono i semi. La mozzarella di bufala, invece, non è filante ma viene sistemata sulla base della pizza in forma di fette spesse.

Per tutti coloro che volessero assaggiarla c’è da sapere che la pizza margherita così concepita viene servita nell’angolo bar-bistrot del locale e si trova nella sezione Snack del menù. L’unico fatto certo è che sui social corre già la sottile ironia dei napoletani, che vantano il primato di averla inventata (nel 1889 il cuoco Raffaele Esposito inventò la pizza Margherita proprio per celebrare Margherita di Savoia).

Maria Mento