Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Morto a 96 anni Oskar Groening, era un ex ufficiale delle SS...

Morto a 96 anni Oskar Groening, era un ex ufficiale delle SS di Auschwitz

E’ morto all’età di 96 anni Oskar Groening, detto il contabile di Auschwitz. Ex ufficiale delle SS, è morto in ospedale. L’uomo doveva finire di scontare la condanna ancora per 4 anni di galera, come stabilito dalla corte costituzionale tedesca che aveva respinto il ricorso dei legali di Oskar Groening, che sostenevano che l’uomo fosse troppo anziano per andare in carcere.

L’uomo era accusato e condannato di essere stato complice nell’omicidio di 300mila ebrei. Il suo compito era conteggiare il denaro e i gioielli e catalogarli: erano tutti beni che venivano sottratti ai prigionieri, ed anche i loro denti d’oro.
Il tribunale comunque non ha riconosciuto una diretta responsabilità di Oskar Groening negli omicidi di specifici prigionieri.

Ad ogni modo Oskar Groening stesso ammise di sapere tutto delle camere a gas. L’uomo non aveva rifuggito la sua responsabilità ed anzi in un’intervista ad un giornale tedesco ebbe modo di dire: “Io mi sento colpevole di fronte al popolo degli ebrei, perché’ sono stato tra coloro che hanno compiuto questi crimini, senza che io sia stato materialmente colpevole. Chiedo scusa il popolo ebraico, al Signore Iddio chiedo perdono”.
Non aveva mai negato il suo passato ed anzi era stato uno dei pochi ad accettare di ammettere le sue responsabilità e non aveva accolto la provocazione negazionista, sostenendo che con le sue dichiarazioni voleva ‘aprire gli occhi a tutti’.

R.M.