Home Spettacolo Gossip

“Successe anche nella mia Isola”, le ultime rivelazioni sul Canna-gate

0
CONDIVIDI

L’edizione 2018 dell’Isola dei Famosi verrà ricordata principalmente per lo scandalo del “Canna-gate”, che ha visto protagonisti Francesco Monte e Eva Henger. Come noto, l’ex pornostar ha accusato Monte di aver introdotto della droga all’interno del format. Il tutto durante una puntata in diretta, suscitando lo sgomento dei telespettatori e della stessa conduttrice del reality, Alessia Marcuzzi.

La polemica è andata avanti per settimane, tra scambi reciproci di accuse e vari audio diffusi da Striscia la Notizia che andrebbero a confermare la tesi della Henger. Tuttavia, sembra che la pratica del fumare qualche spinello non sia stata una prerogativa dell’ultima edizione. Lo ha rivelato Giulia Calcaterra in un’intervista recente, e ora lo conferma anche Rocco Siffredi, che reputa esagerato il clamore mediatico che si è scatenato sulla vicenda.

“Credetemi, il canna gate è successo anche nella mia Isola e in quella di Malena, ma anche nelle altre – ha detto il celebre pornodivo al quotidiano “Leggo” – Mai nessuno però ha parlato di uno spinello in diretta tv. Ma davvero stiamo polemizzando su uno spinello? La cannabis è legale in metà mondo, è stato montato un caso inutilmente”.

Secondo Siffredi, la polemica ha impedito ad entrambi i concorrenti di godersi quella che il pornoattore abruzzese definisce “un’esperienza eccezionale”.