Home Notizie dal territorio Catania

Catania, violenta esplosione in zona centrale: almeno quattro morti. Ci sono anche feriti

CONDIVIDI

Esplosione a Catania: almeno 4 morti 

Prima la puzza di gas, che aveva allertato parecchie persone e aveva portato all’intervento dei vigili del fuoco. Quindi, una violenta esplosione. E’ quanto avvenuto poco fa a Catania, nella zona del Fortino; si tratterebbe di una piccola officina dove si riparano biciclette, in Via Sacchero. Il fatto è stato confermato anche dal sindaco di Catania Enzo Bianco.
Secondo le prime testimonianze nella violenta deflagrazione sarebbero rimasti coinvolte alcune persone, tra cui i pompieri accorsi. All’interno del locale è stato rinvenuto un cadavere carbonizzato.

Secondo le prime ricostruzioni, una bombola del gas sarebbe esplosa in uno scantinato in via Sacchero. Secondo quanto riportato da una tv locale (Ultima TV), ci sarebbero almeno 4 morti, tra cui 2 Vigili del Fuoco. Si conterebbe inoltre un ferito grave e due lievi.

La ricostruzione dei fatti

Il civico 335 di Via Garibaldi, Catania

Secondo una prima ricostruzione si era verificata una fuga di gas da una piccola officina che ripara biciclette. I vicini a quel punto, sentendo un fortissimo odore di gas, hanno subito chiamato i vigili del fuoco.

Una squadra di pompieri è arrivata sul posto e ha utilizzato una motosega per tagliare il catenaccio: quando però l’attrezzo ha toccato la catena, c’è stato il violento boato che ha investito i vigili del fuoco.

La fortissima deflagrazione a quel punto ha scagliato lontano i vigili del fuoco, ferendone mortalmente almeno due che sono deceduti all’ospedale. Il terzo morto, trovato carbonizzato, sarebbe un residente italiano.

Per ora la prima ipotesi è che sia avvenuta una perdita di gas dalle condutture dell’officina, come sembrano aver sostenuto anche gli uomini dell’Asec, azienda che si occupa del gas di Catania. Sarebbe stata quindi una bombola a gas a causare quella fuoriuscita che poi, a contatto con le scintille, ha creato un’esplosione terribile.

Quattro pompieri sono stati trasportati d’urgenza in ospedale per essere rianimati ma alcuni di loro, secondo alcune notizie, non ce l’avrebbero fatta. Altri due pompieri sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale Garibaldi.

La mappa dell’esplosione: Via Sacchero

Seguiranno aggiornamenti